Numero verde
Contenitori RUP Mappa RUP
Farmaci scaduti Farmacie e parafarmacie
Rifiuti COVID Rifiuti COVID

Conai è un Consorzio privato senza fini di lucro che costituisce in Italia lo strumento attraverso il quale i produttori e gli utilizzatori di imballaggi garantiscono il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio previsti dalla legge.

Il Consorzio rappresenta un efficace sistema per il recupero, il riciclo e la valorizzazione dei materiali di imballaggio di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, bioplastica e vetro.

Conai lavora a stretto contatto con gli enti locali, garantendo l’avvio a recupero e riciclo dei rifiuti di imballaggio, assicurando che quelli raccolti a livello urbano trovino effettivo sbocco nella filiera del recupero.

www.conai.org

Comieco è il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica, e raggruppa cartiere, produttori, trasformatori e importatori di carta e cartone per imballaggio. Il Consorzio gestisce volontariamente ogni fase del processo di recupero e riciclo di carta e cartone raccolti nel loro insieme e non solo rifiuti di imballaggio.

Imballaggi ecologici e sostenibili

Comieco è impegnato in attività che vanno dalla prevenzione, mediante il sostegno di studi mirati alla realizzazione di imballaggi sostenibili, alla promozione della raccolta differenziata mediante attività di comunicazione e altre iniziative che hanno l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul rispetto dell’ambiente e sull’importanza di una corretta raccolta differenziata.

www.comieco.org

Coreve è il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro prodotti sul territorio nazionale. Il Consorzio opera all’interno del sistema Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi).

Ogni anno vengono prodotti in Italia circa 10 miliardi di contenitori in vetro riciclato, con proprietà e caratteristiche identiche a quelli realizzati con materie prime. Coreve ha per scopo:

  • il raggiungimento degli obiettivi di riciclaggio e di recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro generati sul territorio nazionale;
  • Incentivare e supportare la raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio in vetro e garantire l’avvio al riciclo del materiale conferito.

www.coreve.it

Corepla Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica è un ente senza scopo di lucro, che raggruppa le imprese della filiera del packaging.

Pur essendo un consorzio privato, la sua finalità è di interesse pubblico: il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero degli imballaggi in plastica previsti dalla legislazione europea.

  • supporta i Comuni nell’attivare e sviluppare adeguati sistemi di raccolta differenziata;
  • garantisce il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero del materiale proveniente dalla raccolta differenziata, destinato prioritariamente al riciclo meccanico;
  • fornisce strumenti di comunicazione ed educazione ai cittadini sensibilizzando alla miglior pratica della raccolta differenziata e, più in generale, promuovendo interventi che minimizzino l’impatto ambientale degli imballaggi in plastica.

www.corepla.it

Cial – Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi in Alluminio. CIAL è impegnato nella ricerca di soluzioni per ottimizzare, nonché raccogliere, recuperare e riciclare, gli imballaggi in alluminio post-consumo, conciliando le esigenze di mercato con quelle di tutela dell’ambiente.

Gli obiettivi del Consorzio:

  • sviluppo della raccolta differenziata degli imballaggi di alluminio post consumo;
  • avvio a recupero dei rifiuti da imballaggio di alluminio prioritariamente attraverso il loro riciclo;
  • monitoraggio delle attività di prevenzione orientate al contenimento della produzione dei rifiuti.

www.cial.it

Ricrea è il Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio quali barattoli, scatolette per tonno, carne e prodotti ittici, barattoli per derivati del pomodoro, frutta sciroppata e conserve vegetali, caffè e cibo per animali domestici, tappi di bottiglia, tappi per vasetti di vetro, fusti, lattine e bombolette post-consumo provenienti dalla raccolta differenziata organizzata dai comuni italiani.

Ricrea è uno dei sei consorzi di filiera che compongono il Sistema Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi).

L’acciaio è il materiale più riciclato in Europa: è facile da differenziare e può essere riciclato al 100% un numero illimitato di volte senza dare origine a scarti e mantenendo intatte le proprie qualità.

www.consorzioricrea.org

Rilegno è il consorzio nazionale che si occupa della raccolta, del recupero e del riciclo degli imballaggi di legno. Gli imballaggi riciclati possono essere utilizzati per la produzione di compost o terriccio per il commercio su vasta scala.

Rilegno opera all’interno del sistema Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) e ha il compito di garantire il raggiungimento degli obiettivi fissati per legge per il recupero complessivo degli imballaggi legnosi post consumo quali pallet, cassette, casse, gabbie e bobine per cavi provenienti sia dalla raccolta differenziata sia dalla raccolta effettuata da operatori privati presso le industrie e la grande distribuzione.

Rilegno opera in diversi settori:

  • Prevenzione della produzione dei rifiuti;
  • Raccolta, raccogliendo i rifiuti provenienti dalla superficie pubblica e dalle sedi industriali e commerciali;
  • Recupero, estraendo materia prima dai volumi raccolti;
  • Riciclo e riutilizzo, per favorire l’economia di manufatti ottenuti dal riciclo del legno.

www.rilegno.org

Conoe è il Consorzio istituito, con la funzione di organizzare, controllare e di monitorare la filiera degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti a fini ambientali, a tutela della salute pubblica e, allo scopo di ridurre la dispersione del rifiuto trasformando un costo ambientale ed economico in una risorsa rinnovabile.

www.conoe.it

Sul sacchetto non raccolto è stata applicata un’etichetta adesiva?

  • vuol dire che è stata ravvisata una non conformità al suo interno o che il rifiuto è stato conferito in un giorno di raccolta diverso da quello indicato nel Calendario della Raccolta Differenziata.


Rispettiamo le regole!

  • Il rispetto delle regole di confezionamento e conferimento dei rifuti è obbligatorio. Il mancato rispetto di esse verrà segnalato con l’apposizione di un’etichetta adesiva sul sacchetto, che indica la “non conformità” del rifuto. In tal caso, è obbligo dell’utenza ritirare il proprio sacchetto “non conforme” e verifcarne la corretta differenziazione e il corretto confezionamento.


Non è presente alcuna etichetta?

  • si tratta di una mancata raccolta che potrà essere segnalata sempre al Numero Verde.

Contatta il Numero Verde per verificare la correttezza della separazione dei diversi rifiuti da te effettuata: riceverai tutte le informazioni necessarie per migliorare la tua Raccolta Differenziata.

Numero Verde: 800.700.999 dal lunedì al venerdì, con operatore telefonico ore 9.00-14.00.

Dal codice identifcativo dei rifuti “non conformi”, è possibile tracciarne l’appartenenza e, se lasciati abbandonati su strada, tale informazione sarà automaticamente trasmessa all’Amministrazione che applicherà la dovuta sanzione.

Ricordiamo che il rispetto degli orari di esposizione dei rifuti garantisce il rispetto della convivenza civile e del decoro urbano. I trasgressori saranno sanzionati a norma di legge.

A tutte le utenze, domestiche e non domestiche, a decorrere dal 1 Maggio 2019

  1. è severamente vietato l’utilizzo dei sacchi neri per la frazione del secco indifferenziato, così come per le altre tipologie di rifiuti;
  2. è fatto divieto assoluto di depositare e esporre qualsiasi tipo di rifiuto in sacchi neri o comunque non trasparenti.
  3. è fatto obbligo di assicurarsi della perfetta chiusura e pulizia dei contenitori dei rifiuti fomiti in comodato d’uso.

Ai trasgressori si applicheranno le sanzioni amministrative da € 25.00 a € 500.00 > leggi l’ordinanza.

Puoi ritirare i sacchetti per conferire plastica e organico presso l’Ecosportello.

Corso Sicilia, 208-210, Augusta | dal lunedì al venerdì, ore 9.00-13.00 | mercoledì, ore 15.00-19.00 | info@augustasidifferenzia.it

Numero Verde: 800.700.999 dal lunedì al venerdì, con operatore telefonico ore 9.00-14.00.
La segreteria telefonica e l'indirizzo email saranno a disposizione degli utenti h24, 7 giorni su 7.

I sacchi “extra” per pannolini/pannoloni hanno una durata trimestrale e possono essere ritirati presso l’Ecosportello previa presentazione del Codice fiscale (nel caso del minore) e certificato medico dell’Asp (nel caso di allettati).

La raccolta aggiuntiva degli stessi, da parte dei nostri operatori, avverrà tutti i giorni escluso domenica e festivi.

Nota: è possibile oscurare i dettagli degli altri presidi eventualmente presenti nell’attestazione A.S.P., al fine di non violare la privacy del cittadino. L’importante è avere evidenza della necessità della suddetta raccolta extra.

Per i pannolini, su richiesta, il comune fornisce appositi sacchetti che sono raccolti ogni giorno. Non si mettono nell’indiffernziata!

Dovrai trattenere il rifiuto fino al successivo giorno di raccolta.

Presso il CCR mobile può conferire chiunque al posto Suo, basta portare con sé una copia della Sua tessera sanitaria, qualora fosse l’intestatario dell’utenza.

I Farmaci Scaduti devono essere conferiti negli appositi contenitori situati in corrispondenza delle farmacie e para-farmacie.

Si specifica la necessità di separare i farmaci scaduti dai relativi foglietti illustrativi e dalle scatole che li contengono.

Cosa devi fare?

  • separare i farmaci scaduti dai relativi bugiardini;
  • conferire le scatole in cartone nei mastelli per carta e cartone;
  • conferire i contenitori in plastica nella plastica.
  • smaltire solo il blister o le fialette presso i contenitori situati in corrispondenza delle farmacie e para-farmacie

Puoi conferire le pile esauste presso il CCR o negli appositi contenitori situati davanti alle attività commerciali di pertinenza

I rifiuti, correttamente separati negli opportuni sacchetti e contenitori, vanno esposti in prossimità del numero civico dell’abitazione, negli orari indicati, in un punto accessibile al mezzo di raccolta.

La Plastica va raccolta nei sacchetti di colore giallo forniti dal Gestore del servizio.

L’Organico va raccolto nei sacchetti forniti dal Gestore del servizio.

Per il Secco Non Riciclabile è possibile utilizzare qualsiasi sacchetto reperito a cura degli utenti.

No, il Vetro va conferito direttamente negli appositi contenitori verdi in dotazione alle utenze domestiche, non domestiche e ai condomini.

Ad Augusta sono presenti stazioni di raccolta dell’olio esausto. E’ possibile conferire gli oli esausti presso i punti di raccolta dotandosi di un qualsiasi contenitore riutilizzabile, in plastica o vetro(vanno bene anche i contenitori in plastica dei detersivi) e svuotare il contenuto all’interno della Stazione di Raccolta!

Stazioni di raccolta dell’olio esausto ad Augusta: Via Bruno Buozzi; Via del Campo; Via Canale (brucoli); Corso Sicilia; Lungomare Paradiso; Via Dogali.

Per smaltire l’amianto e i materiali isolanti catramati occorre rivolgersi esclusivamente a ditte specializzate nello smaltimento di questi materiali le cui fibre e componenti comportano gravi rischi per la salute.

Gli Abiti Usati vanno conferiti presso il CCR o negli appositi contenitori stradali.

Per i cittadini privati, i rifiuti derivanti da sfalci e potature sono conferibili gratuitamente presso il cassone per sfalci itinerante per la città, nei giorni e negli orari stabiliti, in base alla propria zona di residenza. Qualora, invece, si voglia prenotare il ritiro a domicilio, il servizio verrà effettuato a pagamento.

No, i rifiuti da apparecchiature elettriche o elettroniche (elettrodomestici, frigoriferi, computer, monitor, ecc.) derivanti da utenze domestiche possono essere conferiti gratuitamente presso il CCR.

Rifiuti da apparecchiature elettriche o elettroniche di piccole dimensioni, possono essere conferiti anche presso le attività commerciali di pertinenza (negozi di elettronica ed elettrodomestici), dotate di appositi contenitori per la raccolta R.A.E.E.

No, i rifiuti ingombranti, derivanti da utenze domestiche possono essere conferiti gratuitamente presso il CCR o, gratuitamente e su prenotazione:

Si ricorda di lasciare l’ingombrante presso il numero civico della propria abitazione e a bordo strada, una volta definito l’appuntamento.

Numero Verde: 800.700.999 dal lunedì al venerdì, con operatore telefonico ore 9.00-14.00.

Puoi ritirarlo presso l’Eco-Sportello. Ricordiamo che lo sportello informativo a tua disposizione faciliterà la comprensione sul nuovo servizio di raccolta. Troverai personale qualificato e pronto a fornirti tutte le indicazioni corrette e a chiarirti ogni dubbio o interrogativo sul funzionamento del sistema.

Corso Sicilia, 208-210, Augusta | dal lunedì al venerdì, ore 9.00-13.00 | mercoledì, ore 15.00-19.00 | info@augustasidifferenzia.it

Numero Verde: 800.700.999 dal lunedì al venerdì, con operatore telefonico ore 9.00-14.00.
La segreteria telefonica e l'indirizzo email saranno a disposizione degli utenti h24, 7 giorni su 7.

Nei condomini che adottano questa organizzazione, il singolo condomino conferisce i rifiuti allocandoli nei contenitori collocati negli spazi comuni. Di conseguenza il condominio si fa carico di esporre i contenitori nel giorno e nell’orario indicati nel calendario.

A tal proposito, si comunica che i condomini possono conferire i propri rifiuti nei carrellati condominiali dalle ore 22.00 della sera precedente alle ore 6.00 del giorno di raccolta.

No. Tutti i rifuti raccolti separatamente vengono avviati ai rispettivi impianti di trattamento e recupero.